Il Metodo

Il metodo Champenois, detto anche classico o tradizionale è ancora il miglior sistema per ottenere ottimi spumanti, che fanno parte della categoria vini speciali.
spumaIl metodo classico consiste in una seconda fermentazione del vino in bottiglie ermeticamente chiuse che imprigionano il gas carbonico (anidride carbonica) formando la caratteristica spuma o ‘’mousse’’, La fermentazione avviene in cantine sotterranee  (cave) , dove le bottiglie riposano per diversi anni anni in posizione orizzontale (sur lattes) e, cosa fondamentale, a temperatura costante tra i  10  e i 14 °C. Cosi lentamente il vino diventa spumante che, affinato dai lieviti, acquisirà profumi e sapori del tutto peculiari. L’affinamento dello spumante metodo classico richiede un tempo che va dai 15 mesi ai 3 anni e più, durante i quali si sviluppano i caratteristici aromi di lievito e crosta di pane (per i Millesimati  il periodo di affinamento raggiunge e supera i 5 anni).
Ad affinamento ultimato le bottiglie vengono preparate per la messa in commercio con una serie di operazioni che vanno dal remuage (sulle pupitres), al degorgement (video), alla tappatura definitiva e all’etichettatura.
Ancora un breve riposo, e le bottiglie , con il loro accurato e tradizionale abbigliamento, sono pronte per affrontare il giudizio dei più esigenti consumatori, e portare gioia sulle tavole di tutti noi, accompagnando i cibi più gustosi e genuini della tradizione gastronomica di ogni regione d’Italia.

Scheda Metodo